Cure al paziente in un ambiente sterile e sano

Lo studio Odontoiatrico del dott. Giuseppe Sorrentino mette a disposizione dei pazienti competenza e professionalità' per offrire assistenza odontoiatrica di qualità. Il tutto avviene rispettando scrupolosamente le severe norme igieniche per garantire al paziente cure in un ambiente sano.

dentista portici
dentista portici
cure dentistiche specializzate

Igiene e profilassi

Alla base di una corretta prevenzione vi è la necessità di sottoporsi ad una visita di controllo ogni 6 mesi e, qualora ve ne fosse la necessità, di sottoporsi ad una seduta di ablazione del tartaro o igiene dentale.

igiene dentale

Ortodonzia

L'ortodonzia è la branca dell'odontoiatria che mira all'individuazione e alla cura delle malocclusioni, ossia un alterato sviluppo delle ossa mascellari e/o un errato posizionamento dei denti. Le malocclusioni, se non trattate, possono determinare nel tempo problemi muscolari, articolari, parodontali ed estetici.

ortodonzia

Endodonzia

Una carie non trattata progredisce fino ad aggredire la polpa dentaria causando una sintomatologia algica molto intensa (pulpite). La polpa può andare in necrosi causando un ascesso. L' endodonzia è quella branca dell'odontoiatria che si occupa della rimozione della polpa dentaria, infiammata o necrotica, della disinfezione dei canali radicolari e della loro otturazione tridimensionale con materiali bioccompatibili che ne impediscono la re-infezione.Tale terapia viene completata con la ricostruzione della parte coronale del dente.

endodonzia

Protesi

La perdita di uno o più elementi dentari comporta dei gravi problemi da un punto di vista funzionale, estetico e fonetico con ovvie ripercussioni sulla vita di una persona. La sostituzione di uno o più elementi dentari può avvenire mediante:

  • Protesi fissa
  • Protesi rimovibile (protesi in resina,scheletrata o in nylon)che possono essere a supporto dentale,mucoso o implantare.
protesi dentale

Sbiancamento

Lo sbiancamento dentale è una procedura cosmetica che sfruttando determinate sostanza(perossido di idrogeno o perossido di carbammide) consente di ottenere un colore più chiaro dei denti. Vari fattori possono influire sul colore dei denti quali l'invecchiamento naturale, l'uso di sostanze contenenti pigmenti (caffè, the, tabacco), l'eccessiva assunzione di fluoro durante lo sviluppo dentale(fluorosi). Esistono procedure di sbiancamento sia da effettuare domiciliarmente, sia da poter effettuare presso lo studio.

sbiancamento dentale

Chirurgia orale

La chirurgia orale è quella branca dell'odontoiatria che si occupa dei estrazioni dei denti (decidui e permanenti), dell'estrazione di denti inclusi, asportazione di cisti e piccole neoformazioni del cavo orale. Comprende inoltre tutte le procedure chirurgiche con lo scopo di aumentare la quota ossea per consentire l'inserimento successivo di impianti osteo-integrati (rialzo del seno mascellare, rigenerazione ossea ,etc.). Nei casi più complessi o in pazienti particolarmente ansiosi è possibile eseguire gli interventi in sedazione cosciente.

chirurgia cavo orale

Parodontologia

La malattia parodontale è una patologia che colpisce i tessuti di sostegno del dente (gengiva, osso alveolare e legamento parodontale) e oggi rappresenta la principale causa di perdita dei denti.

 

È una malattia ad eziologia multifattoriale nella quale sicuramente la predisposizione genetica e familiare gioca un ruolo fondamentale. Altri fattori come fumo, diabete e l'utilizzo di determinati farmaci possono influire negativamente sulla malattia.

 

Sicuramente una cattiva igiene orale è un fattore scatenante la malattia. Infatti l'accumulo di placca e tartaro determinano un'infiammazione della gengiva (gengivite) con sanguinamento della stessa durante le normali manovre di igiene orale. La gengivite se precocemente diagnosticata e trattata e' reversibile. Se non trattata, e in determinati soggetti predisposti, la gengivite può evolvere in parodontite, un processo che determina un danno irreversibile con distruzione dei tessuti di sostegno del dente. In questo caso lo scopo della terapia è quello di stabilizzare la malattia impedendone la progressione.

parodontologia

Implantologia

Gli impianti sono delle viti in titanio che vengono utilizzati per sostituire le radici degli elementi dentari. Tali impianti possono essere utilizzati per supportare protesi fisse o rimovibili. Gli impianti possono essere inseriti nell'osso a distanza di mesi o anni dalla perdita e/o estrazione del dente(impianti a posizionamento differito) o inseriti contestualmente all'estrazione dei denti (impianti post-estrattivi immediati). Una volta inseriti, è possibile "caricare" gli impianti con la protesi una volta avvenuta l'osteointegrazione cioè' attendendo 8-10 settimane (impianti a carico differito o, in determinate condizioni, nella stessa seduta dell'inserimento dell'impianto (impianti a carico immediato)

In presenza di tessuto osseo ridotto è possibile eseguire tecniche di rigenerazione ossea contestualmente all'inserimento implantare. Altre volte invece è necessario eseguire prima la rigenerazione ossea e successivamente l'inserimento degli impianti.

implantologia dentistica

Terapia conservativa

La carie dentaria è la patologia ad eziologia batterica più diffusa al mondo. Essa provoca la distruzione progressiva dei tessuti duri del dente (smalto, dentina e cemento). La terapia conservativa consiste nella rimozione dei tessuti cariati e la ricostruzione del dente mediante materiali da otturazione (compositi). Analogamente, la terapia conservativa mira al ripristino degli elementi dentari danneggiati da patologie non cariose quali abrasioni meccaniche, erosioni chimiche e fratture traumatiche.

terapia dentale conservativa
Share by: